Crea sito

febbraio 17, 2019

You are here:  / Sport / Filippo Ganna faro del Liberazione

Filippo Ganna faro del Liberazione

Campionati del Mondo Pista Londra 2016Filippo Ganna faro del Liberazione

A Roma il campione del mondo nell’inseguimento su pista al via in prima fila tra duecento atleti

 

Roma, 31 marzo 2016 – E’ scattato inesorabile il conto alla rovescia verso il “Mondiale di primavera”. Il 25 aprile si avvicina veloce e cominciano a delinearsi le prime certezze.

Tra gli iscritti al 71° Gran Premio della Liberazione la piacevole sorpresa Filippo Ganna, 19 anni. Sul velodromo olimpico di Londra, lo scorso 4 marzo ha conquistato il titolo di campione del mondo nell’inseguimento individuale su pista, un oro che all’Italia mancava da quarant’anni: Francesco Moser a Monteroni (Lecce) nel 1976.

Filippo è piemontese: è nato il 25 luglio 1996 a Verbania dove frequenta la scuola Capobianchi di informatica e risiede a Vignone, paese della provincia Verbano Cusio Ossola. Corre per la società bergamasca Team Colpack ed è atteso per l’anno prossimo dalla Lampre Merida (con cui ha corso da stagista la Milano-Torino del 2015) di Beppe Saronni. Quest’anno ha corso con la maglia della Nazionale azzurra il Gran Premio Costa degli Etruschi e la recentissima Settimana Internazionale Coppi e Bartali. La sua specialità è la pista: ha vinto il titolo tricolore a cronometro da allievo nel 2012 e da juniores nel 2014. Molto alto, 1,93, pesa 76 chili. Papà Marco è finanziere, mamma Daniela casalinga, ha una sorella, Carlotta. Sul circuito romano potrebbe mettere a frutto le proprie doti di resistenza.

Un cognome importante, Ganna, per un ragazzo destinato a un brillante avvenire: nonno Ambrogio è di Varese, concittadino quindi – ma non parente – di Luigi Ganna, il vincitore del primo Giro d’Italia nel 1909.

Filippo Ganna guiderà i 200 iscritti, il massimo consentito dal regolamento internazionale: anche quest’anno le richieste di partecipazione sono state superiori ai posti disponibili. Sono state accettate le iscrizioni di 33 squadre, ognuna composta da 5 corridori. Al via anche le Nazionali straniere di Russia e Slovenia.

 

L’ELENCO DELLE SQUADRE

 

Aran Cucine

Beltrami TSA Argon 18

Big Hunter Seanese

Astana City

Gavardo Bi&Esse Carrera Tecmor

Team Zappi’s

Overall Cycling Team

Norda Mg.KVis

Gallina Colosio Eurofeed

Selle Italia Cieffe Ursus

Team Palazzago

GS Zalf Euromobil Desiree Fior

Fausto Coppi Gazzera

GS Mastromarco Dovers Sensi

Marchiol San Michele Vetri

Team Colpack

Maltinti – Banca di Cambriano

General Store Bottoli Zardini Liotto

Team Bike Cicli Caprio

Calzaturieri Montegranaro Marini Silvan

Altopack Eppela Coppi

Figros Cycling Team

Viris Maserati Sisal Chiaravalli

Vejus TMF Cicli Magnum

Acqua & Sapone Team Mocaiana

Cipollini Alé Iseo Rime

Unieuro Wilier Trevigiani

U.C. Pistoiese

Hopplà Petroli Firenze

Team Velo Val Fontanabuona

D’Amico Bottecchia

Nazionale Russa

Nazionale Slovena

 

www.primaveraciclistica.it

 

Ufficio stampa Velo Club Primavera Ciclistica

 

 

YOU MIGHT ALSO LIKE